Pagine

mercoledì 12 settembre 2018

Sessione di Vinyasa yoga con Stefano Ubaldini all' Abbadia di Fiastra il 30.09.18

Stefano Ubaldini è nato e cresciuto in Italia ma è vissuto a Londra per dieci anni. Ha iniziato a
praticare Yoga nel 2009 seguendo diversi insegnanti e stili per mantenere un approccio il più ampio e differenziato possibile. Tra il 2013 e il 2014 ha trascorso alcuni mesi in India per il training e la certificazione di Istruttore Yoga (Yoga Alliance International). Al suo ritorno in Italia nel 2014, ha creato Suryanam Yoga, uno studio/scuola a Gualdo Tadino e Matelica dove insegna regolarmente. Lo stile che propone è conosciuto come Vinyasa ed è ispirato agli insegnamenti di Swami Sivananda, B.K.S. Iyengar and Sri Krishna Pattabhi Jois.
Descrizione della pratica La pratica dura generalmente un’ora e un quarto durante la quale si esegue una sequenza dinamica di asanas (posture) ed una respirazione profonda e ritmica(respiro ujjiay). Questa combinazione sincronizzata di movimento e respiro, chiamata appunto Vinyasa, crea le condizioni per un incremento profondo del livello di Prana (energia vitale) ed una rimozione graduale delle tensioni muscolari che a loro volta sono  espressione di stagnazione energetica ed emotiva. Una pratica costante di questo tipo ha profonde ripercussioni sul piano fisico, con una tonificazione significativa dei muscoli, sul sistema nervoso, con un miglioramneto sostanziale di tutte le funzioni vitali, e sul piano emotivo, con un incremento della nostra capacità di controllo delle emozioni e una rinnovata chiarezza mentale. Una pratica costante aiuta a
combattere stress e depressione creando le condizioni per un’esistenza più armonica, dinamica e ricca ed uno stato di benessere totale.
Per la pratica servono un tappetino yoga ed indumenti comodi.


martedì 11 settembre 2018

Ashtanga Vinyasa Yoga all'abbadia di Fiastra con Pierpaolo Messina.

Pierpaolo Messina

Inizia la sua formazione frequentando classi di Hatha Yoga e viene introdotto all’Ashtanga Vinyasa Yoga dalla sua insegnante Carlotta Hinna presso la scuola Shaktyoga Club, e qui inizia il suo percorso di crescita.

Si appassiona subito allo studio dello stile, intraprendendo una ricerca con vari testi, per poterne approfondire tutti gli aspetti, e frequentando workshops con i più importanti insegnanti italiani, alcuni dei quali allievi diretti di Shri K. Pattabhi Jois (padre del metodo Ashtanga Vinyasa Yoga), come Lino Miele, Susanna Finocchi, Elena de Martin, Gabriele Severini, Sandro Brancaleoni e Carla Ricci.

Crede fermamente nel mantenimento dell’Ashtanga Vinyasa Yoga secondo il metodo tradizionale e nei benefici che questa disciplina porta sia nel corpo che nella mente di chi la pratica

domenica 9 settembre 2018

30.09.2018 all'Abbadia di Fiastra sarà presente Franç Kristo


 Franç pratica ed insegna yoga da diversi anni dopo uno studio approfondito con la figlia di André Van Lysebeth e il diploma per l'insegnamento, si è dedicato alla conoscenza delle varie vie dello yoga, dall'Ashtanga yoga con Eddi Ortenzi, al posturale con Pietro Antinori, lavorando sull'approfondimento della filosofia Zen e in particolare lo Shiatsu Zen di Shizuto Masunaga, una tecnica di digito - pressione che lavoro sul riequilibrio dell'energia vitale del Ricevente. Franç Kristo riceve ed insegna pressa " Centro yoga Raggio di sole" che si trova a Falerone.

Abbadia di Fiastra -ore 9.30 Domenica 30 Settembre 2018


martedì 30 maggio 2017

Giusy TenzinDolma a Yoga Nomade: Armonia Totale



L’approccio allo Yoga che sento dentro e condivido, è particolarmente rivolto a sentire e liberare le energie che sono già dentro di te, le forze che sono dentro di te,  attraverso il  movimento, il respiro e lo sviluppo della percezione del corpo, ed una riconnessione con la Natura. Non a caso gli antichi Yogi praticavano nelle foreste e nei boschi, molte asana e movimenti attingono proprio dalla natura e dagli animali,  questo stimola un benessere a  più livelli, non solo fisico, ed un riallineamento di tutto il nostro essere.  Siamo parte integrante della Natura! Accade così automaticamente che,  più ti senti, più viene naturale rispettarti e accoglierti, inizi a riconoscere più facilmente ciò di cui hai bisogno, sai come muoverti anche nella vita di tutti i giorni, nei gesti quotidiani, nel tempo ti trovi più stabile e aperto ad accogliere l’esperienza,  non solo durante la lezione, ma momento per momento nella vita.
Durante questo tipo di incontri,”Non solo Yoga, Energia in Movimento”,  si esprimono pratiche di diverse tradizioni,  attraverso asana e non solo, sperimenti l’ascolto del tuo corpo, e ne riscopri la bellezza, il miracolo, l’avventura di ogni movimento,  l’energia che già c’è dentro di te, che un po’ alla volta si libera, si dispiega e riassapori  quella purezza innata che è in te, un senso di unione e pacificazione. 
.. e dopo aver letto tutto ciò .. dimenticalo …e goditi la scoperta dell’esperienza! .. Che ciò che sta per accadere non è ancora accaduto!  
Non ci sono prerequisiti, quale sia il tuo punto di partenza ora va bene, quale che sia il tuo stato ora va bene, quale che sia la tua percezione ora va bene, è per tutti ..  Vieni ;)
                                                                  Un abbraccio
                                                                      Giusy
Se ti piace, corsi e incontri estivi  proseguono all’aperto, tra gli alberi nei parchi                             sia ad Ancona che a Chiaravalle nei giorni:
 lunedì – martedì – mercoledì dalle 19:00 alle 20:15 circa
Se lo preferisci, si può organizzare un incontro  presso un centro che conosci, oppure delle sessioni individuali!
                                                                                    
Info e adesioni  346.8485135  info@sssociazioneinanna.it
www. associazioneinanna.it –Sede:  Via dell’Artigianato, 34 – Ancona



vademecum


domenica 28 maggio 2017

Monica Cozzolino - Bagno di gong




Bagno di Gong
Un’immersione nei suoni che aiutano ad entrare in risonanza con la memoria del nostro essere più profondo e ripristinare la nostra armonia originale, il nostro benessere.
Ricerche effettuate, anche attraverso l’elettroencefalogramma , hanno rivelato che le vibrazioni di alcuni strumenti attivano  livelli profondi della coscienza,  favorendo l’ armonizzazione e stimolando così il nostro potere di autoguarigione, un processo autonomo del corpo tendente a salvaguardare la vita stessa.
Sappiamo che tutto nell’universo è in uno stato di vibrazione, anche il corpo umano, nel suo stato eterico e in quello fisico, possiede una certa frequenza. Quando una sua parte vibra a una frequenza non armonica, diciamo “stonata”, insorge il mal-essere, che inizialmente compare nel corpo eterico per poi manifestarsi nel corpo fisico. La vibrazione emessa dai gong e dagli altri strumenti ancestrali produce un campo vibrazionale armonico che, per risonanza, agisce sulle parti “stonate” , riportando la loro frequenza in armonia, in sintonia con se stessi. Si ripristina così uno stato di benessere naturale.